Ente Parco Regionale dell'Olivo di Venafro

Vai ai contenuti

Menu principale:

Venafro, cuore antico dell’olivicoltura mediterranea

Il Parco Regionale dell'Olivo di Venafro è la prima area protetta dedicata all'olivo, unica nel suo genere nel Mediterraneo. La sua istituzione intende promuovere e conservare l'olivicoltura tradizionale che a Venafro ebbe fasti e splendori, tanto che i Romani ritenevano l'olio prodotto in loco il più pregiato del mondo antico. Nessun luogo al mondo coltivato ad olivo, infatti, può vantare simili tradizioni e citazioni letterarie. Il Parco è anche occasione di riscatto per un territorio penalizzato negli ultimi decenni dall'incuria e dall'abbandono, a dispetto delle sue qualità paesaggistiche, naturalistiche e storiche.

SENTIERI PARCO: COMUNICATO IMPORTANTE
A causa del possibile distacco di massi sui sentieri n. 1 (antichi olivi – teatro romano) e n. 4 (torricella), si consiglia di utilizzare i percorsi per le escursioni esclusivamente dopo aver consultato l’ente parco e con guide autorizzate dall’ente.
OLIVI SECOLARI DI VENAFRO

GENOMA DELL’AURINA DI VENAFRO

L’OLIVO DI VENAFRO TRA I VENTI PATRIARCHI DELL’UNITA’ D’ITALIA
LE AZIENDE DEL PARCO Marchio di qualità "TERRE DEGLI OLIVI DI ORAZIO" - PRODUTTORI DI OLIO
LA DATAZIONE DEGLI OLIVI DEL GETSEMANI, convegno a Venafro
PARCO - COLTIVIAMO LA PACE, Firenze Per una rete mediterranea dell’olivicoltura storica
VENOLEA: studiosi e personalità, presenti ogni anno all’evento
SERENO VARIABILE: puntata dedicata a Venafro e al Parco
 
Cerca

Facebook Youtube twitter rss

Ente Parco Regionale dell'Olivo di Venafro Piazza Annunziata, Palazzo della Congrega Venafro (IS)
Torna ai contenuti | Torna al menu